Ricetta spiedini di carne con la slowcooker

Carne Ricetta Secondi

Ricetta spiedini di carne con la slowcooker

Gli spiedini sono uno dei piatti di carne  più difficili da cuocere, la maledizione del cuoco e del fuochista durante le solari giornate al barbecue. 

Oltre a essere completamente ingovernabili a causa del bastoncino rotondo, contengono una serie di pezzi di carne che hanno un tempo e una temperatura di cottura diversa tra loro. Il risultato? Quello di avere un pezzo di salsiccia completamente carbonizzato, e l’altro pezzo – magari di manzo – quasi crudo all’esterno.

Ma fortunatamente ci viene in aiuto la slowcooker, con la possibilità di cucinare a bassa temperatura si riesce a cuocere la carne uniformemente senza avere problemi di pezzi troppo cotti o troppo crudi. Forse è l’unico modo sensato per fare questi maledetti spiedini!

Il podcast

We Is Shore Dedicated di Fuga | https://icons8.com/music/author/we-is-shore-dedicated

Ingredienti per 4 persone
  • 4 spiedini
  • 4 patate grosse
  • olio
  • sale
  • spezie
Procedimento

Tirate fuori gli spiedini dal frigo almeno mezz’ora prima. La carne per cuocere perfettamente deve essere il più possibile a temperatura ambiente, altrimenti quando la cuocete avrete l’effetto carbone fuori, crudo dentro.

Nel frattempo tagliate le patate nel senso della lunghezza e piazzatele sul fondo della pentola, serviranno come rialzo per non annacquare la carne e nel frattempo si cuoceranno con i loro liquidi.

Poi mettete gli spiedini sopra le patate, salate e pepate leggermente.

A questo punto accendete la slowcooker e poi lasciate tutto a cuocere per 3 ore e mezza a LOW.

Una volta finita la cottura a bassa temperatura prendete gli spiedini e asciugateli con della carta assorbente, la carne per essere rosolata perfettamente deve essere perfettamente asciutta.

Nel frattempo scaldate una padella e quando sarà calda mettere a rosolare la carne, fate pochi secondi per lato, non deve diventare un pezzo di carbonella! Allo stesso modo fate saltare le patate in padella.

Et voilà , il piatto è pronto per essere mangiato!

Back To Top